Bianchini-e-Lusiardi-dbew-Corea-2002-ok

Bianchini & Lusiardi Associati è uno studio di progettazione con sede a Cremona.
Dalla sua fondazione, nel 1999, BeL si è specializzato nella progettazione di spazi ed edifici pubblici e di allestimenti espositivi, spesso integrando elementi di comunicazione immateriali e interattivi.
Indipendentemente dalla scala dell’intervento – l’attività dello studio comprende edifici ad uso collettivo e progetti di riqualificazione urbana, interventi di urban design e allestimenti per mostre temporanee e per musei – l’approccio progettuale si fonda sulla lettura dei comportamenti dei fruitori dello spazio su cui ci è chiesto di intervenire.
BeL si è affermato in numerosi concorsi di architettura e design – in Italia, Regno Unito Cina e Corea del Sud – ai quali partecipa anche in team con altri studi professionali.
Tra le principali collaborazioni, quella con Peter Cook e Salvador Perez Arroyo per la riqualificazione del centro storico di Castelfranco Emilia (2° premio di concorso) e per il Nuovo complesso teatrale “Il Maggiore” di Verbania (1° premio di concorso, realizzato).


Bianchini & Lusiardi Associati
Via dei Burchielli 9 – 26100, Cremona, Italia
T. +39 (0)372 412296 – email: studio@bianchinielusiardi.com
P. IVA: IT01205680190


PARTNERS

BeL-Riccardo-Ronchamp

Riccardo Bianchini
Laurea magistrale in Architettura (1993). Indirizzo: Tutela e conservazione del patrimonio storico architettonico, Facoltà di Architettura di Genova. E’ iscritto all’Ordine degli Architetti della Provincia di Cremona dal 1995 e, dal 2010, è membro effettivo della Architect Registration Board nel Regno Unito.
Dopo la laurea affianca l’attività didattica a quella professionale. Nel 1995 è tutor alla “Scuola estiva di disegno industriale“ della Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano. Dal 1994 al 2000 è cultore della materia in Disegno Industriale presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano nel corso di Achille Castiglioni dove svolge attività didattica ed è correlatore di tesi di laurea. Dal 2001 al 2003 è titolare del corso di Computer Aided Design alla Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano come docente a contratto e nel 2007 è docente nel corso di allestimento museale al Master del Consorzio Interuniversitario Universus di Bari (Università di Bari, Politecnico di Bari, Università Le Monnier). Si interessa in particolare dell’integrazione fra architettura e tecnologie avanzate, sia digitali che in campo energetico, e dell’applicazione delle tecnologie informatiche nella progettazione. Nel 1999 fonda lo studio Bianchini & Lusiardi Associati insieme a Federica Lusiardi con la quale, dal 2014, pubblica anche il magazine on-line bilingue Inexhibit, per cui ha scritto oltre 700 articoli di architettura e design.

 

BeL-Fede-Barcellona-ok

Federica Lusiardi
Laurea magistrale in Architettura (1992). Indirizzo: disegno industriale e arredamento
Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano.
Dopo alcuni stage svolti in studi di progettazione di Milano, dal ‘92 al ’97 collabora in modo continuativo con lo studio professionale dell’architetto Eugenio Bettinelli a Cremona, dove lavora a progetti di architettura, di allestimento e di interior design.
Nel 1997 è selezionata per formare il gruppo di ricerca del Laboratorio sul Centro Storico di Cremona, guidato da Lamberto Rossi e Barbara Croce. Nell’ambito del Laboratorio si occupa dell’elaborazione di un sistema di oggetti per la qualità degli spazi pubblici e lavora alla redazione delle linee guida per i fronti commerciali nel centro storico. Nel 1999 collabora con l’architetto Barbara Croce alla redazione dei disegni esecutivi del progetto di recupero del Collegio dei Gesuiti ad Alessandria su progetto di Giancarlo de Carlo.
Si interessa di cultura materiale e di design del prodotto; negli ambiti del furniture e dell‘interior design alcuni progetti hanno ottenuto premi e riconoscimenti; fra questi, con il tavolo espandibile “biplano” ha vinto la 1° edizione del concorso “Only for Women” bandito da Arrmet spa . Sempre nel 2008 le è stata assegnata una menzione d’onore per il tavolino “edgard” nel concorso “Legno e progetto” di Calligaris spa.  Dal 2017 affianca alla progettazione architettonica lo sviluppo di TERRESTRE, un progetto nato con l’obiettivo di realizzare oggetti seguendo una filosofia di produzione di piccola serie, valorizzando i processi di lavorazione manuale. Dal 1999 è socia dello studio BeL con Riccardo Bianchini con il quale dal 2014 pubblica il magazine on-line bilingue Inexhibit.